"Giordano mi mostrò la tavola. Una lunga crepa correva dai piedi al capo della Vergine. Il legno si era aperto e la tempera era divenuta opaca e spenta.
- Non dovevi farla asciugare al sole - urlai scaraventando il quadro nel camino.
Pochi bagagli erano quasi pronti per la mia partenza..."

Marcello Fois, IL SILENZIO ABITATO DELLE CASE, Marcos y Marcos 1995, 135 pagg., L. 16.000